Il miglior cibo secco per gattini: una guida alla scelta

By : Pet Eat
Feb 07, 2019
Blog Category
Il miglior cibo secco per gattini: una guida alla scelta

Non c’è niente di più bello che adottare una piccola, tenerissima palla di pelo. I gattini sono una delle cose più belle che la Natura possa offrirci e giustamente non potremmo essere più orgogliosi e innamorati di loro.
Prenderci cura della loro salute e dare loro il meglio per crescere sani e forti è una priorità di ogni buon padrone. Dalla giusta lettiera alla copertina più confortevole, dal gioco adatto alla sua età all’alimentazione corretta. Tutto contribuisce al loro benessere e al loro sviluppo psico-fisico.
Ovviamente l’alimentazione è l’elemento più importante fra tutti quelli citati in precedenza. Scegliere il cibo corretto in questa fase cruciale della loro crescita è importante non solo ora, ma anche per il futuro.
Per esempio c’è chi dice che gattini e cibo secco non vanno d’accordo…ma sarà vero?

Si può dare cibo secco ai gattini?

Iniziamo dalle basi: è possibile e sicuro dare cibo secco ai gattini? Per farla breve: SI!
Per dirla tutta è bene cominciare durante il processo di svezzamento, quando il gattino sta imparando a passare dal latte della mamma al cibo solido.
Indicativamente il processo di svezzamento avviene naturalmente fra le due settimane e mezzo e le quattro settimane di vita del gattino.
A questa età potete iniziare pian piano a offrire al gattino qualche crocchetta ammollata con acqua oppure mischiare un po’ di cibo secco con il cibo umido (ovviamente per gattini) in modo che questo renda le crocchette più morbide.
E’ importante che il vostro gattino si abitui a mangiare anche crocchette, perché il cibo secco è più pratico, si può portare in viaggio e lasciare nella ciotola per più tempo.
Se il gatto si abitua a mangiare sia scatolette che crocchette, magari con diversi gusti, crescendo sarà meno schizzinoso e sarà più facile gestirne la dieta.
Masticare cibo secco aiuta i gatti a prevenire per quanto possibile gli accumuli di tartaro che spesso, in età avanzata, significano fastidiose pulizie dentali o addirittura estrazioni

Come dare le crocchette ai gattini?

Ecco qualche consiglio pratico su come somministrare correttamente il cibo secco ai gattini:
Inizialmente è essenziale dare ai gattini cibo secco AMMORBIDITO con un po’ d’acqua o con cibo umido per gattini.
Non solo questo rende il cibo secco più facile da masticare, ma è importante anche per mantenere alti i livelli di idratazione del micetto. Se i gatti non bevono abbastanza, infatti, è facile che sviluppino infezioni del tratto urinario (UTI) che possono potenzialmente mettere a repentaglio la loro vita e non sono da sottovalutare.
Nei gattini tutto è più minute, compresi mandibola e dentini. Non siate tentati di offrire loro crocchette per gatti adulti perché magari è tutto quello che avete in casa. Se esistono prodotti specifici per i gattini c’è un motivo. Al di là dell’ovvio rischio di soffocamento immediato, una crocchetta troppo grande è faticosa da masticare – anche ammorbidita – e questo porta i gattini a ingoiare pezzi troppo grandi rendendo difficile la digestione.
E’ importante offrire ai gattini il cibo secco ammorbidito almeno 4 volte al giorno perché non mangiano molto in una sola sessione e dunque hanno bisogno di più pasti rispetto ad un gatto adulto.
Se avete dato ai gattini un certo tipo di cibo e volete cambiarlo non mischiatelo con il vecchio, ma piuttosto alternate fra i due diminuendo man mano il numero di volte in cui presentate loro il vecchio cibo. In questo modo eviterete il rischio che inizino a rifiutare anche il cibo che hanno sempre mangiato.

Scegliere il giusto cibo secco per gattini

A leggere sulle confezioni tutte le marche di cibo per gattini sono di qualità top. Ovviamente questo non può essere vero, quindi vi diamo qualche dritta su cosa è davvero importante quando si parla di cibo secco per gattini.


Leggete con attenzione la lista degli ingredienti
I gatti sono più suscettibili a sviluppare allergie al cibo rispetto ai cani. Una volta stabilito che il gattino on ha delle specifiche esigenze dietologiche dovute appunto ad allergie o altre patologie, la scelta è bene che ricada su prodotti ricchi di vitamine e minerali, con carne e/o pesce e pochi carboidrati e arricchiti con taurina.
Controllate se il cibo secco rispetta le direttive AAFCO.
AAFCO sta per Association of American Feed Control Officials, un ente Americano che verifica che il cibo etichettato come “kitten”, rispetti rigidi standard nutrizionali per fornire ai gattini tutto quello di cui hanno bisogno in questa fase cruciale della loro vita.
Le crocchette GO!™ Fit+Free Activity & Kitten rispettano appieno le direttive AAFCO, con tanta carne, oli omega, frutta e verdure.


Controllate i livelli di proteine e grassi.
I gattini hanno bisogno di più proteine e grassi rispetto ai gatti adulti. Le crocchette per gattini, dunque, devono essere formulate specificamente per fornire ai piccoli almeno 10g al giorno di proteine e 4g al giorno di grassi. Le crocchette NOW FRESH™ contengono il 100% Carne Fresca senza cereali e senza glutine. Una formula che si avvicina molto ai principi BARF – Biologically Appropriate Raw Food for Cats