Quante volte al giorno dovrebbe mangiare un cane adulto?

By : Pet Eat
May 04, 2018
Blog Category
Quante volte al giorno dovrebbe mangiare un cane adulto?

Chi è all’antica dice una, i moderni dicono due, gli apprensivi dicono tre, gli integralisti invece sostengono che ci debba essere un giorno di digiuno a settimana.

La stessa domanda potremmo porcela su un cucciolo, solitamente a due mesi gli si somministrano tre pasti al giorno, passando poi ai due pasti verso i cinque mesi.

I veterinari consigliano di mantenere i due pasti al giorno per tutta la vita, ma perché proprio due?

La questione è semplice, dando un solo pasto al giorno, il cane rimarrebbe per troppo tempo a digiuno, dandone tre il cane digerirebbe cibo per tutto il giorno, due pasti, quindi, da somministrare al mattino ed alla sera, sembrerebbero la scelta migliore che si possa fare.

E per quanto riguarda il digiuno settimanale?

Ovviamente non ci sono motivazioni scientifiche per ritenere che il digiuno settimanale per il cane procuri dei benefici.

E digiunare prima di una attività fisica o prima di fare sport?

Anche questa pratica non sarebbe consigliata, il cane che andrà a consumare energie durante una bella scarpinata, un allenamento oppure una gara, è meglio che di benzina in corpo ne abbia, quindi è consigliato che il cane consumi un pasto facilmente digeribile, come un pasto fresco oppure un cibo umido, tre ore prima dell’attività. La composizione di questo pasto e quindi la percentuale di proteine, grassi e carboidrati è legata al tipo di attività che il cane andrà a fare.

I due pasti giornalieri sono inoltre consigliatissimi per i cani di grossa taglia, soggetti alla torsione dello stomaco.

Per questi cani si raccomanda di non fare bere grandi quantitativi di acqua, di non far assumere pasti troppo voluminosi, di suddividere appunto le razione, di non far fare corse oppure una intensa attività fisica subito dopo aver mangiato e nelle ore successive. Proprio per questo motivo, per I giganti, gli alimenti di altissima qualità sono ancora più adatti proprio per un motivo molto semplice: il dosaggio è nettamente inferiore e per un cane ingerire 300g di crocchette, anziché 600g, vuol dire ridurre di molto il rischio di torsione. Ed ovviamente mangiare un alimento più digeribile, che produce meno “scarto”.